DoomHeavyOccult RockRecensioni

The Ossuary – Oltretomba (Supreme Chaos Records – 2021)

The Ossuary - Oltretomba - Cover

“Love love love” – “Che ha detto?” – “Ammore ammore ammore”. Che c’entra con i doomsters The Ossuary? C’entra, c’entra. Per il mio personalissimo “cartellino” loro sono l’incarnazione metallica dell’amore per il doom, del doom-cuore, insomma del doom love metal. “Oltretomba” è il loro terzo album e possiamo tranquillamente dire che completa un percorso dei nostri verso la perfezione stilistica. Per chi non lo sapesse, il quartetto pugliese è formato da Dario De Falco al basso, Max Marzocca alla batteria e Domenico Mele alla chitarra, con l’ugola di Stefano Fiore a completare il combo. “Oltretomba” è anni 70, è psichedelico-prog al punto giusto, è sulfureo, pulito, alla Trouble… quindi doom bianco. Il singolo apripista “Ratking” è un autentico gioiello nella sua oscura melodicità che agisce come un graffio al cervello. Lineari ed efficaci i due pezzi “Kyrie Eleison” e “Serpent Magic” (a me ricordano i Cathedral senza il vocione grattugiato di Lee Dorrian). Il seguente trio “Forever Into the Ground” / “Orbits” / “Crucifer” assale sensualmente il nostro corpicino, leccando le nostre orecchie tipo sussurri catartici di sexy streghe e guardandoti negli occhi come faceva Jenna Jameson mentre divinizzava le sue fellatio; il tutto coronato da una produzione moderna che sfocia in un sound tanto personale quanto stimolante nelle sue possenti e calde songs. Canzoni quali “Mourning Star” e “Devils In The Night Sky” hanno quel tiro mancino doommesco che fa rizzare tutti, ma proprio tutti i peletti nel nostro corpo, stimolando viaggi lisergici o visioni orgiastiche musicali e non. La title-track finale è pura magia, è un teatro di note, è una carezza dietro la schiena, un pizzico di lingua sul collo, è un completamento musicale al quale i quattro ci portano, tra ultime parole calde e ultime note bollenti di lava metallica. Come sarà il prossimo album? Per ora, basti dire che con questo hanno raggiunto un certo apice e credo sarà difficile spostarli da status di semidei del doom metal.
Voto: 8,5/10
Daniele Mugnai

Contact
www.facebook.com/TheOssuary

8.5

Voto

Pro

  • +

Contro

  • -