Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Silver P.
:: Silver P. - Silver P. - (Red Cat Records - 2018)
Silver P. è il progetto solista del chitarrista lucchese Colombini Roberto Pugnale (P = Pugnale) nel 2017; dopo aver “assoldato” degli amici musicisti e aver composto diversi brani, Roberto decide di registrare il suo primo disco. L’album (omonimo) si posa sulle ali del metal post-moderno degli anni ’90, “le tracce risentono del suono crudo e diretto di Airbourne, Dio, Megadeth, etc… […] i ritmi pieni di batteria scanditi da Antonio Inserillo risentono di Prong e Coroner [….] nove brani da stereo, da ascoltare al massimo, a tutto gas e a paletta”! Beh, è così che viene sintetizzato “Silver P.” nella breve bio allegata… ma andiamo a scoprirlo insieme (o fate un salto su YouTube). Questo esordio è davvero un lavoro da ascoltare a tutto volume, credetemi! Roberto Pugnale & Co. riescono a passare dall’hard rock (venato spesso dal blues) al classico heavy metal con tanta facilità e sinergia. Un brano come “Memories” mi ha ricordato i mai troppo lodati Alice in Chains (ascoltare per credere)… sia nelle parti vocali di Alex Jarusso che nelle melodie. Invece, “Road to Hell” è un brano tirato e classico, che non avrebbe sfigurato nella discografia di Guns N’ Roses & Co. anni ’80! Sicuramente un esordio davvero interessante che, a dispetto di una copertina scarna e poco curata, cattura l’attenzione di chi ascolta dal primo all’ultimo brano (nove in totale le tracce incluse); un album breve, ma intenso! Da sottolineare che i riff e il sound proposto dai Silver P. hanno una chiara matrice americana, sia nelle parti post-grunge, sia in quelle hard rock e classic metal. Come scrivevo qualche riga fa, i brani si fanno ascoltare con tranquillità – l’originalità non è di casa, ma chissenefrega, no? – e scorrono senza effetto noia; brani semplici e d’impatto miscelati con varie sonorità classiche, ma con frequenti rimandi a influenze più dure e moderne. Possiamo dire che abbiano semplicemente svolto il compitino facile facile, ma vabbè ragazzi... il sound è efficace e accattivante al punto giusto. Non aggiungo altro, e faccio nuovamente i miei complimenti alla Red Cat Records, sempre attenta alle nuove uscite discografiche di band italiane. Cos’altro aggiungere? Se non siete stanchi delle sonorità citate e/o volete scoprire una nuova band italiana… ecco, segnatevi questo nome: Silver P.! Beh, con un sound così… buona la prima!
Voto: 7/10
Giovanni Clemente

Contact
www.facebook.com/SilverPugnale
<<< indietro


   
Blurr Thrower
"Les Voùtes"
Andrea Mainini
"Ocean"
Hellryder
"The Devil is a Gambler"
Albert Marshall
"Beautiful Nightmare"
Lilyum
"Circle Of Ashes"
Jours Pâles
"Éclosion"
Eagon
"Equilibrium Pt. 2"
Blind Golem
"A Dream of Fantasy"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   


Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2020
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info


admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Privacy | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild