Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Ordinul Negru
:: Ordinul Negru - Lifeless (Re-release) + Nostalgia of The Fullmoon Nights (Re-release) - (Loud Rage Music - 2019)
Doppia recensione per le ristampe di due album della one-man band blackster rumena Ordinul Negru, un progetto nato nel 2004 e influenzato da realtà come Nortt e dal Norwegian Black Metal; parliamo di “Lifeless”, il quarto disco pubblicato nel 2008 (in formato digitale) e del loro sesto album dal titolo “Nostalgia of the Fullmoon Nights”, pubblicato nel 2011. Come già accennato, ad occuparsi delle voci e dei strumenti c’è Fulmineos, che propone un “raw, atmospheric and misanthropic black metal” – come ci viene presentato dall’etichetta Loud Rage Music. Come citato, i brani di “Lifeless” e di “Nostalgia of…” si ispirano alla scena Black Metal norvegese – quindi, fatta di suoni crudi, grezzi… con atmosfere maligne e dalla voce “grezza e maligna”. Se in “Lifeless” troviamo brani cupi ma atmosferici, come nel brano “Eve Tales” (poco più di 3 minuti), con “Nostalgia of …” i suoni si fanno più ambiziosi, ispirandosi a Darkthrone & Co. Con “Degeneration”, si riprendono gli elementi atmosferici, che portano sì un po’ di inquietudine, ma che permettono di respirare per un po’ (prima dell’assalto della successiva “Forgotten in Apathy”). Due album, due nuovi dischi, che faranno la “felicità” per chi vive per l’underground e il sound di questa scena. Naturalmente, l’originalità non è di casa e Fulmineos non lo nasconde, anzi, ci regala brani che cambiano atmosfere e un suono veloce, ma crudo, con alcune parti lente ed “epiche”. Anche la produzione e lo stile vocale riportano all’epoca di “quell’ondata” di Black Metal (forse una scelta?). Naturalmente, i testi parlano di oscurità e occultismo (beh, mi sembra ovvio!). Eh già, siamo arrivati alla conclusione: consiglio questi due dischi ai fan del Black Metal più grezzo; quello underground, quello misantropo o meglio, quello old style – io, personalmente, sono meno legato a quella scena (quella old school) black metal, preferendo la scena “moderna”, più atmosferica o quella Post Black (naturalmente, de gustibus!), ma vi consiglio comunque entrambi i dischi.
Giovanni Clemente
Voto: 6,5/10

Contact
www.facebook.com/ordinulnegru
<<< indietro


   
6th Circle
"The Third Estate"
Herrschaft
"Le Festin du Lion"
Tableau Mort
"Veil of Stigma. Book I: Mark of Delusion"
Nile
"Vile Nilotic Rites"
Wraith
"Absolute Power"
Mercy’s Dirge
"Live, Raw and Relentless"
Ordinul Negru
"Lifeless (Re-release) + Nostalgia of The Fullmoon Nights (Re-release)"
Agnostic Front
"Get Loud!"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   


Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2019
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info


admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Privacy | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild