Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Novelists FR
:: Novelists FR - C’est La Vie - (Arising Empire - 2020)
Arrivano da Parigi i Novelists FR. Questo “C’est La Vie” è il loro terzo album, ed esce per Arising Empire, come i due album precedenti, che rispondono ai titoli di “Souvenirs” (2015) e “Noir”, pubblicato l’8 settembre 2017. A ottobre 2019, i Novelists FR annunciavano che il loro nuovo album sarebbe uscito a gennaio 2020, dopo un tour con i Being As An Ocean della durata di un mese. Ed infatti eccoci qui a parlare del loro nuovo parto discografico.
Sono schietto e onesto con voi: questa band e questo album sono inutili. Sono qualcosa che se non fosse esistito non solo non se ne sarebbe accorto nessuno, ma penso addirittura che sarebbe stato meglio levare la presenza di questa band dal già super affollato mercato discografico. Intendiamoci, io non sono un amante del metalcore di ultima generazione (c’è addirittura chi ha definito djent questa “roba”), ma in sede di recensione devo essere obiettivo e il più oggettivo possibile, quindi se questi ragazzi avessero scritto buona musica, al di là del genere proposto, lo avrei ammesso senza problemi.
E invece così non è. La tracklist è uno strazio continuo. Non riesco a scorgere nulla di buono in essa. Tutto assume dei grotteschi e preoccupanti connotati all’interno di “C’est La Vie”. Matteo Gelsomino alla voce si danna l’anima tra growl (magari) e voci pulite (sempre ritoccate nell’intonazione), ma non lascia mai una vera impronta. Voglio dire, se la band punta alla commercialità dovrebbe proporre dei brani che sappiano rimanere impressi, proprio in virtù della mole altissima di melodia che vi troviamo all’interno ma qui, invece, tutto traballa tra lo scarso e la sufficienza risicata quando va bene, perché manca proprio il talento per poter scrivere delle canzoni decenti. Mancano soprattutto anche dei riff di chitarra che possano essere definiti tali. E’ per questo che la mia analisi non sarà lunga né tantomeno accurata, perché rispecchia il prodotto fatuo che mi sono imbattuto ad ascoltare. Ecco, un prodotto del genere è come la musica che senti in sottofondo quando entri nei centri commerciali: inutile.
Non basta una produzione al top e qualche bel faccino per fare un bel disco, ma questo io lo so benissimo. E non c’entra nemmeno il fatto di ascoltare solo metal puro ed essere chiusi di vedute, in quanto tra i miei ascolti c’è davvero di tutto, ma con una sola discriminante, ovvero che sia buona musica. E i Novelists FR non fanno buona musica, fanno solo intrattenimento, si accodano al concetto in voga oggigiorno di “meteora” che vuole divorare un attimo di successo e sparire nel dimenticatoio. Perché quello è l’unico posto dove meritano di stare, finito il loro siparietto di superficialità.
Voto: 4,5/10
Joker

Contact
www.novelistsofficial.com
<<< indietro


   
Crash Burn Inferno
"Electric Church Of The Middle Finger"
Notturno Concertante
"Let Them Say"
Destruction
"Born to Thrash"
Supernovos
"Nahtlos"
The Great Kat
"Beethoven’s Violin Concerto"
Chien Bizarre
"Mostri"
Twelve
"Twelve"
Witchcraft
"Black Metal"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   


Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2020
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info


admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Privacy | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild