Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Kill Your Karma
:: Kill Your Karma - What Hides Behind The Sun - (High Voltage Records - 2017)
Nuova band italiana che si cimenta tra progressive e post metal, citando tra le influenze Mastodon, The Ocean, Tool e Opeth – sarà vero? Andiamo a scoprirlo! I Kill Your Karma arrivano dalle terre torinesi e si formano tra il 2010 e il 2011… dopo un’intensa attività live ed alcuni cambi di line-up, la band si stabilizza e completa il nuovo EP con una voce femminile che si destreggia tra voce pulita e growl! Ruins è il brano di apertura, iniziamo con un viaggio (quasi) acido, che mostra subito le qualità e le influenze citate (e non solo quelle), ove si evidenzia con prepotenza la voce di Stefania Durante. Through the Sand of Time è un ibrido tra elettronica e groove, ove è sempre la voce di Stefania a padroneggiare. Moon è una specie di ballad, dove la voce pulita di Stefania rende meglio rispetto agli altri brani! Segue Melting Universes, altro brano mid-tempo che riprende lo stile della sezione ritmica ed alcune atmosfere anche dai mai troppo lodati Aghora (senza growl) di Sean Malone & Co.! Infine troviamo What Hides Behind The Sun, l’omonima traccia… la prima parte del brano è più calma ed atmosferica, per poi sfociare nel melodic death metal della seconda parte. Purtroppo, non sempre la voce è in grado di reggere le atmosfere elettroniche, che a tratti ipnotizzano (come avviene nelle prime tracce) rispetto alla parte finale del disco… ciò non vuol dire disprezzare e/o sminuire il lavoro della giovane band torinese, anzi! Il mio è un invito a rivedere e migliorare in quelle parti: è solo un piccolo difetto che, se sanato, con il tempo renderà giustizia alla band. Belle le idee, buone le atmosfere, ma… lavorateci ancora e sarete davvero pronti al primo vero esordio – però, come aperitivo ci avete regalato un bel dischetto. Adesso, aspetto il grande passo!
Voto: 7/10
Giovanni Clemente

Contact
www.facebook.com/killyourkarma
www.reverbnation.com/killyourkarma
<<< indietro


   
Le Jardin Des Bruits
"Assoluzione"
Fragore
"Asylum"
Dark Ages
"A Closer Look"
Ananda Mida
"Anodnatius"
Ars Divina
"Atto Primo"
Time Lurker
"Time Lurker"
Anno Senza Estate
"MMXVII"
Face Down Hero
"False Evidence Appearing Real"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild