Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Heaume Mortal
:: Heaume Mortal - Solstices - (Les Acteurs de l’Ombre Productions - 2019)
Heaume Mortal è un progetto che arriva dalla Francia, guidato da Guillaume Morlat; “Solstices” è stato composto in un lungo periodo di tempo che parte addirittura dal 2011, nel tentativo di esprimere suoni taglienti, pesanti, freddi, contemplativi e ipnotizzanti … difatti, sono le parole chiave che meglio descrivono le atmosfere contenute nel disco. Il sound degli Heaume Mortal è un mix di metal estremo ricco di mid tempo; è un’entità che cattura vari stili, o meglio una sorta di Black Doom Metal (per farla breve). Con “Solstices”, si viaggia attraverso pesanti atmosfere dissonanti, quasi come un rituale; atmosfere oscure, contaminate da voci ed esperimenti vari: un po’ alla Yob, un po’ alla Kickback, un po’ alla Cult of Luna, un po’ alla Burzum (presente, peraltro, una loro cover)… Se la definizione “Black Doom Metal” vi sembra troppo riduttiva, basta ascoltare qualche brano di questo debutto per rendersi conto del mix di Black Metal atmosferico, contaminato (appunto) dal Doom e dal Post Metal – che ci trascina in un vorticoso, ma affascinante, viaggio in inquietanti scenari e atmosfere annerite… L’album è cospicuo e variegato, portando l’ascoltatore ad assorbire diverse sfumature, come avviene nel brano conclusivo “Mestreguiral”, dalle tinte dark ambient, e nella già citata cover dei Burzum “Erblicket Die Tochter Des Firmaments”. E se le voci sono più legate al Black Metal, le atmosfere zolfose e le chitarre “lente” ci rimandano appunto a un bivio tra Doom e Post Metal. “Solstices” è molto interessante, è un debutto impressionante e che farà gola agli amanti delle sonorità sopracitate (e non solo, fidatevi!). Non vi resta che andare a comprare questo ottimo disco, della sempre eccellente LADLO – affrettatevi e potrete trovare la versione digipack in limited edition (1300 copie)! “Lost are the answers so are the questions” (da “Tongueless - Part III”): basta domande, lasciatevi trascinare da queste oscure melodie, non ve ne pentirete.
Voto: 8/10
Giovanni Clemente

Contact
www.facebook.com/heaumemortal
heaumemortal.bandcamp.com
<<< indietro


   
Global Scum
"Odium"
Twelve Back Stones
"Becoming"
Carnifex
"World War X"
Blazon Stone
"Hymns of Triumph and Death"
Uncledog
"Passion / Obsession"
La Janara
"Tenebra"
Tomorrow’s Outlook
"A Voice Unheard"
Darkthrone
"Old Star"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   


Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2018
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info


admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Privacy | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild