Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Fakir Thongs
:: Fakir Thongs - Lupex - (Music For People - 2018)
I Fakir Thongs nascono nel gennaio del 2012 a Modena; la voglia di creare una loro identità dà l’impulso a un’intensa attività musicale. Lo stile della band si ispira allo stoner ’90 e allo space rock ’70. La formazione vede Alessio Cortelloni alla chitarra e voce, Alex Pasini al basso e Bruno Della Casa alla batteria.
Dopo un anno di attività, nel 2013 arriva il loro EP di debutto, “Seven Pledges”, che i ragazzi portano in giro aprendo concerti di molte band italiane – Après La Classe, Fast Animals And Slow Kids, Void Of Sleep, Criminal Jokers – e straniere, tra cui i tedeschi Zodiac e i polacchi Tides Of Nebula. Il loro primo album “Habanero” arriva nel 2015, cui segue nel 2017 la partecipazione al Soundart Festival di Bucarest, dove i Fakir Thongs hanno condiviso il palco con Stoned Jesus e Methadone Skies. A febbraio del 2018 viene pubblicato “Lupex”.
La matrice è il blues, percepibile con l’intro “No Tears” e “A Secret To Unfold”. Da qui si parte per intraprendere un viaggio di dieci tracce tra suoni rock, hard rock ’70, con “Wasting Yor Smile”, “State of Grace” e “Poison Me Twice”, e acidi stoner mescolati a qualche rimando progressive in “Reaching the Coast”, “Lady Bell” e “Luxia Rajosa”. Rispetto alle precedenti pubblicazioni, in questo disco c’è proprio tanta sostanza: i brani sono forti e intensi, ben strutturati. Un percorso in costante crescita che parte da solide radici blues e rock, grandi!
Voto: 9/10
Nicola Roberto Pellegrini

Contact
www.facebook.com/fakir.habanero
fakirthongs.wixsite.com/fakir-thongs
fakirthongs.bandcamp.com
<<< indietro


   
Entering Polaris
"Godseed"
Pizdamati
"La Mia Vita"
Hyrgal
"Serpentine"
Fakir Thongs
"Lupex"
Gualty
"Transistor"
Necrodeath
"The Age Of Dead Christ"
Paradise Lost
"Believe In Nothing (remixed-remastered)"
Virtual Time
"From The Roots To A Folded Sky"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2018
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info


admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Privacy | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild