Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '

rAW & wILD rOCKFETS 2019



Reviews - Eva Can’t
:: Eva Can’t - Febbraio - (My Kingdom Music - 2019)
Febbraio è il mese più corto e freddo dell’anno. È l’inverno che non è ancora andato via e la primavera che non è giunta. Febbraio è anche il titolo del quinto lavoro degli Eva Can’t, un mini-album di cinque tracce oscure, malinconiche e poetiche, caratterizzate da sonorità progressive, arpeggi oscuri e melodie struggenti. Siamo dunque lontani dagli esordi metal senza dubbio più aspri e potenti. Febbraio vive di atmosfere suggestive, sa d’inverno e di emozioni lontane che affiorano lente dalla nebbia, di ricordi perduti di cui ormai non resta più niente. Un lavoro intenso, suggestivo dove dominano la melodia, la malinconia, le atmosfere soffuse.
Colpisce la scelta di registrare dal vivo in una casa di montagna, cosa che fa di Febbraio un lavoro più intimo, autentico, del tutto privo di artifici e di orpelli, anche se, forse, il tutto è a scapito di un suono perfetto. L’EP si apre con la strumentale Februus, come il dio della morte e della purificazione, due concetti cari alla band e che riecheggiano nelle note e nei testi di questo lavoro che segna il primo decennio della band bolognese.
E Febbraio, della montagna e dell’inverno ne riproduce splendidamente le atmosfere, ad iniziare dalla scarna copertina, da quel senso di vuoto, solitudine e desolazione del paesaggio innevato, fino al morente tramonto del sole che raffigura.
Interessante la scelta della lingua, l’italiano, che rende molto bene la poeticità e il lirismo dei testi. Sicuramente un lavoro interessante, intimo, personale, come la poesia delle piccole cose del crepuscolarismo italiano, dai toni tenui, smorzati, come un mite e pallido sole invernale.
Voto: 7,5/10
Carmen Luna Cirigliano

Contact
www.facebook.com/evacantofficial
<<< indietro


   
Ibridoma
"City Of Ruins"
Enio Nicolini and the Otron
"Cyberstorm"
Polynove Pole
"On the Edge of the Abyss"
Athlantis
"The Way to Rock’n’Roll"
Scala Mercalli
"Independence"
The Dolly’s Legend
"Wolves’ Songs"
Baro Prog-jets
"Lucillo & Giada e Topic Würlenio"
Necrodeath
"Defragments of Insanity"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   


Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2018
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info


admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Privacy | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild