Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Ephyra
:: Ephyra - The Day Of Return - (Volcano - 2018)
Il giorno del ritorno è arrivato, parafrasando il titolo del nuovo album dei comaschi Ephyra, assenti da un triennio dal mercato. Il nuovo ‘The Day Of Return’, pur se presentato come un lavoro di death metal melodico, appare difficile da catalogare in questo modo per un vecchio (anagraficamente) seguace del genere, perché a mio avviso il sound della band è più vicino a un folk metal tout court, che in alcuni casi si incattivisce (soprattutto per l’uso del growl contrapposto alla voce pulita femminile), ma è bel lontano dai lidi death. Questi, però, sono discorsi che lasciano il tempo che trovano, quindi tuffiamoci nei circa tre quarti d’ora che rappresentano una sorta di passepartout ideale per un mondo in bilico tra storia e mito con la band comunque cerca un approccio al genere vario, cercando di inserire sempre idee diverse, pur non esagerando. The Day Of Return risulta alla fine un disco vario e coeso, ben bilanciato con brani mai eccessivamente lunghi e intricati. A riprova della volontà della band di trovare soluzioni nuove e accattivanti, possiamo tirare in causa i tre ospiti – Alexander Glenfield (Throat Sining), Yesun-Erdene Bat (Morin Khuur) e Mattia Stancioiu (percussioni etniche) – capaci di proporre delle sonorità non proprio abituali su queste colonne. L’ex Labÿrinth, inoltre, appare anche in veste di produttore artistico. Tra i brani degni di nota, la title-track, la strumentale ‘Run Through the Restless Fog’, ‘Sublime Visions’ e ‘Dance Between The Rocks’. In definitiva, The Day Of Return può essere la soluzione ideale per mettere d’accordo i fan di Within Temptation e Folkearth. Dategli pure una possibilità, potreste accaparrarvi in un sol colpo un buon disco e il pendente metallico griffato Ephyra contenuto nella confezione dell’album.
Voto: 6,5/10
g.f.cassatella

Contact
www.facebook.com/Ephyra-official-338459249511535
www.facebook.com/volcanopromotion
<<< indietro


   
Entering Polaris
"Godseed"
Pizdamati
"La Mia Vita"
Hyrgal
"Serpentine"
Fakir Thongs
"Lupex"
Gualty
"Transistor"
Necrodeath
"The Age Of Dead Christ"
Paradise Lost
"Believe In Nothing (remixed-remastered)"
Virtual Time
"From The Roots To A Folded Sky"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2018
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info


admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Privacy | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild