Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Black Depths Grey Waves
:: Black Depths Grey Waves - Nightmare Of The Black Heart - (Aestethic Death – 2011)
Il mio compito è quello di descrivere un prodotto musicale, in modo da far capire al lettore se ne vale la pena o meno investire il proprio denaro nell’acquisto dello stesso. Nel caso della terza fatica dei Black Depths Grey Waves, la chiave di lettura è una sola, ed è contenuta in una semplice domanda: quanta voglia di soffrire avete? Se la soglia di resistenza è bassa, allora abbandonate pure questa recensione. Se invece è alta, Nightmare Of The Black Heart potrà risultare un utile strumento per mettervi alla prova. Nati per volontà di Clint Listing (All Die, Long Winters Stare e When Joy Becmes Sadness) e Saint Ov Gravediggers (Ordo Tyrannis e Grim Pig), oggi questi BDGW presentano un disco di black industriale dalle forti tinte depressive. Anzi la componente black è ridotta al lumicino. Le atmosfere di questo album mi hanno riportato alla mente le pubblicazioni targate Cold Meat Industry e quelle dei fantastici MZ 412. Una colonna sonora per le vostri notti che vi tormenterà con le proprie atmosfere arcane e disturbanti sin dalla song di apertura, “The Hunt For Great Truth”, con i suoi “vuoti” iniziali e i suoi rumori disarmonici e cacofonici. “3 rd Candle For The Fallen” è più corto e intenso. Mentre la traccia finale è pura cattiveria urticante. Se dal punto vista musicale non è propriamente un prodotto Aestethic Death, da quello concettuale questo disco contiene in sé tutti i germi malati che rendono grandiosi gli album dell’etichetta inglese. Siete pronti a farvi male?
Voto: 7,5/10
g.f.cassatella

Contact
www.myspace.com/blackdepthsgreywaves
www.aestheticdeath.com
<<< indietro


   
God The Barbarian Horde
"Forefathers: A Spiritual Heritage"
Triskelis
"Orior"
The Great Kat
"Beethoven’s Minuet in G for Guitar, Violin and Piano"
Old Bridge
"Bless The Hell"
Green Carnation
"Leaves Of Yesteryear"
Ilienses Tree
"Till Autumn Comes"
Hautville / La Pietra Lunare
"Il Mago Ubriaco"
Black Phantom
"Zero Hour Is Now"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   


Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2020
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info


admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Privacy | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild