Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Beast In Black
:: Beast In Black - Berserker - (Nuclear Blast - 2017)
Oramai sono pochi i dischi che mi catturano e hanno l’onore di essere ascoltati all’infinito nello stereo della mia auto; l’unica band che in questi anni aveva avuto quest’onore sono i Battle Beast, autori di un intenso metal scanzonato che si lascia ascoltare senza troppo impegno ma, allo stesso tempo, senza mai annoiarmi!
In casa Beast negli ultimi tempi sono cambiate un po’ di cose: il fondatore, chitarrista e maggior compositore Anton Kabanen ha deciso di intraprendere un’altra strada; ed ecco che l’eccezionale e geniale axeman crea una nuova e formidabile creatura battezzata all’anagrafe metallica Beast In Black… certo, non geniale come nome ma di sicuro efficace, per evidenziare chi era l’anima heavy degli altri Beast (devo dire che anche così a me non dispiacciano); ed ecco che Kabanen, affiancato da 4 altrettanto bravi musicisti, tira fuori questo primo capitolo intitolato “Berserker”.
Mettiamo in chiaro subito una cosa: chi si aspetta innovazioni o roba diversa del passato di Kabanen è fuori strada. Su “Berserker” troviamo un discorso diciamo interrotto con il secondo capitolo dei Battle Beast, chiaramente nessuna clonazione o altro ma semplicemente qualcosa che subito rende felici e ammalia i fan di Beast, trovando un set di canzoni di puro sano metallo, cavalcate e tanta epicità.
Da menzionare la scelta ricaduta su una voce maschile, il fenomenale Yannis Papadopoulus, cantante di origine greca che già conosciuto nell’ambiente per essere cantante dei Wardrum; per i più curiosi, di sicuro in rete avrete sentito la sua sorprendente reinterpretazione dei brani dei Battle Beast.
Apri pista di questo “Berserker” è la seconda traccia “Blind and Frozen”, ottima song che si fa subito apprezzare per l’immediatezza e il suo ritornello da cantare a squarciagola, fantastica come al solito la scelta sonora delle tastiere.
Un set di 4 canzoni che lanciano i Black in versione più cadenzata in apertura, con la prima traccia “Beast In Black” la già nominata “Blind...” seguita dall’epica “Blood Of A Lion” e “Born Again”... ma attenzione, il ritmo si fa violento e speed con “Zood The Immortal”, brano di pura violenza; e la violenza lascia spazio all’incalzante “The Fifth Angel” con un sorprendente Papadopoulus, che sino ad adesso non fa una piega ad adornare i riff violenti di chitarra per dar spazio a una sezione solistica ad opera di Kabanen e del fido Kasperi Heikkinen (già negli U.D.O.); spazio alla sperimentazione electro-dance di “Crazy, Mad, Insane” (Kabanen non è nuovo a queste soluzioni, che sinceramente non mi sono mai dispiaciute, per spezzare e dare respiro al disco); ma niente paura... si ritorna alla epicità di “Eternal Fire”, cavalcata in stile Europe in versione più heavy, brano che farà subito breccia nei nostalgici; in chiusura troviamo “End Of The World”, mid-tempo farcito di tastiere a rendere il tutto epico quanto basta, per concludere con “Ghost In The Rain”, ballata che fa guadagnare ancora maggior punteggio al bravo cantante greco Papadopoulus, che dimostra di non essere solo un urlatore ma anche un ottimo interprete.
In conclusione possiamo tranquillamente promuovere questo primo capitolo dei Beast In Black a pieni voti; chiaramente, come su detto, chi si aspetta innovazioni o discostamenti da quello che Anton Kabanen aveva iniziato con i Battle Beast è fuori strada. Semplicemente, questo “Berserker” è un rimarcare quanto fatto con la band precedente, rendendolo ancora più evidente come idea musicale, grazie di sicuro alla presenza di una voce maschile.
Consiglio di spararlo ad alto volume!!!
Voto: 10/10
Antonio Abate

Contact
www.beastinblack.com
www.facebook.com/beastinblackofficial
<<< indietro


   
Destruction
"Thrash Anthems II"
Niamh
"Corax"
Death2Pigs
"eMpTyV"
The German Panzer
"Fatal Command"
Appice
"Sinister"
AA.VV.
"Live At Wacken 2015: 26 Years Louder Than Hell"
Salmagündi
"Life O Braen"
The Outer Limits
"Apocalypto"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild