Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Arcane Tales
:: Arcane Tales - Power of The Sky - (Broken Bones Records / Silverstream Records - 2019)
Gli Arcane Tales nascono inizialmente come band in un piccolo paese del Sud Italia, non nascondendo l’amore per i Rhapsody of Fire, percepibile grazie alle ricche sinfonie e alle cavalcate tipicamente power metal. Oggi, è il solo Luigi Soranno a “raccontare” le storie di questo progetto… forse arrivando “in ritardo” (se parliamo di ondata symphonic power metal), ma senza smettere di crederci e di suonare/cantare con passione e dedizione quello che viene proposto. Il disco inizia con la “classica” intro sinfonica dal titolo “Lux Lucet in Tenebris”, che ben presto passa la parola alla successiva traccia: “Power of The Sky” è la classica cavalcata power, che con le sue tematiche fantasy ci porta in un modo di metallo classico e sinfonico, dove anche le successive tracce saranno tasselli importanti di questo nuovo disco e di questa nuova storia. “Fire and Shadow”, “Genesis”, “As a Phoenix” e la conclusiva “Into the Cradle of Sin”, sono brani più veloci e “arrabbiati”, dove Luigi dimostra una grinta esplosiva; mentre in brani come “Wind of Doom” e “Seed of Discord” (ma anche nella simil ballad “The Magic Dance of the Snow”) non si nasconde la passione e l’amore per la succitata band triestina… che – inutile girarci attorno – è fonte d’ispirazione primaria per questo progetto. Considerando il grande lavoro svolto dal nostro nell’occuparsi delle voci, di tutti gli strumenti e degli arrangiamenti sinfonici (praticamente parliamo di una one-man band), è lodevole il lavoro svolto... considerando che Soranno, da solo, ha scritto già altri dischi – questo è il terzo. Lungi dal seguire le mode, gli Arcane Tales vi portano in un mondo fantasy, fatto di sinfonie e di totale dedizione al mondo del power italiano… certo, qua e là si percepisce qualcosa di “facile”, soluzioni “scolastiche” e/o già sentite, ma poco importa, perché se Luigi Soranno non ha mai nascosto le sue influenze (anzi, mettendole in risalto e omaggiandole disco dopo disco), siamo di fronte a un lavoro comunque interessante. Non di certo innovativo, ma comunque pane per chi vive di power metal sinfonico e dei Rhapsody nelle loro varie incarnazioni. Leggo che a breve la saga fantasy che adesso Luigi ci sta narrando in musica uscirà anche sotto forma di libro,… lasciatevi trasportare dalla fantasia, la musica scorre e chissà, vi spingerà a rispolverare anche gli album (oramai classici) del genere.
Voto: 6,5/10
Giovanni Clemente

Contact
www.facebook.com/arcanetales
<<< indietro


   
Oceans
"The Sun And The Cold"
Witches of Doom
"Funeral Radio"
Burning Witches
"Dance With The Devil"
Aldi dallo Spazio
"Quasar"
Black Mama
"Where The Wild Things Run"
Decem Maleficivm
"La Fin De Satàn"
Chur
"Four-Faced"
Arcane Tales
"Power of The Sky"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   


Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2020
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info


admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Privacy | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild